Datazione di materiali lignei

Radiocarbonio -  Dendrocronologia -  Datazione e caratterizzazione spettroscopica del legno.
 
A metà del secolo scorso apparvero due metodi scientifici di datazione,  Radiocarbonio e Dendrocronologia. La datazione di materialisti lignei così come la maggior parte dei materiali organici è oggi effettuata tramite il metodo del Radiocarbonio. Il metodo del 14C (carbonio-14), o del radiocarbonio, è un metodo di datazione radiometrica basato sulla misura delle abbondanze relative degli isotopi del carbonio.
Fu ideato e messo a punto tra il 1945 e il 1955 dal chimico statunitense Willard Frank Libby, che per questa scoperta ottenne il Premio Nobel nel 1960. Si tratta di una datazione assoluta. L'evoluzione delle analisi spettroscopiche, intorno al 1950, semplificò e migliorò l’analisi dei materiali. La composizione degli stessi, soprattutto di quelli di natura organica, veniva rappresentata mediante picchi di una curva (spettro); nel caso della Spettroscopia IR le variazioni, come ad esempio quelle causate dall’invecchiamento, si evidenziano sulla curva attraverso spostamenti ben misurabili e visibili dei picchi dello spettro. A partire dagli anni ’90 furono inoltre scoperti i picchi di assorbimento di molecole, il cui spostamento lungo la curva corrispondeva al progressivo aumento della sua età, indipendentemente dalla temperatura, umidità e luogo di crescita e questo permise la datazione spettroscopica del legno.

Categoria: